Gentili Colleghe e Cari Colleghi,

Vi informo che, dal 1° ottobre, il nostro Consiglio Provinciale è stato inserito dal Consiglio Nazionale tra i Consigli Provinciali pilota per testare la nuova piattaforma telematica che gestirà la formazione continua obbligatoria per gli Iscritti e per gli Enti Formatori accreditati dal Consiglio Nazionale, pertanto, Vi allego la circolare esplicativa del Consiglio Nazionale, unitamente al Regolamento ed alle Linee Guida che entreranno in vigore a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Vi allego, inoltre, la documentazione riguardante il Protocollo d’Intesa tra il MEF ed il Consiglio Nazionale dell’Ordine e le istruzioni operative che dovranno essere adottate dai Consulenti del Lavoro che siano Iscritti al Registro dei Revisori di cui all’art. 5, commi 10 e 11, D.Lgs.  27 gennaio 2010 n. 39, pertanto, si invitano tutti gli Iscritti che siano anche Revisori Legali ad adempiere a quanto indicato nella documentazione allegata, al fine di consentire al nostro Consiglio Provinciale di ottemperare agli adempimenti necessari entro il 31 gennaio 2019. Infatti, I Consigli Provinciali, entro il termine perentorio del 31 gennaio di ogni anno, sono tenuti a comunicare al Consiglio Nazionale dell’Ordine gli eventi ai quali hanno partecipato i propri iscritti che siano anche Revisori Legali, nell’anno precedente. Si rammenta che per gli anni 2017 e 2018 il termine è unificato al 31 gennaio 2019 e che per ogni singolo evento dovranno risultare:

  1. a) codice e sottocodice del corso;
  2. b) titolo della materia trattata;
  3. c) durata del corso;

In virtù di quanto previsto all’articolo 3 del Protocollo di Intesa, il Consiglio Nazionale è infatti tenuto a comunicare annualmente al MEF tutti gli eventi a cui abbiano partecipato i Consulenti del Lavoro iscritti anche al Registro dei Revisori Legali.

Si rammenta, inoltre, che ai sensi dell’art. 5, comma 5 del D. Lgs. 27 gennaio 2010, n. 39 l’iscritto al Registro dei Revisori Legali deve conseguire, per ciascun anno, almeno 20 crediti formativi, di cui almeno 10 nelle materie caratterizzanti, per un totale di un minimo di 60 crediti formativi nel triennio.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze con propria Circolare n. 28 del 19 ottobre 2017 ha previsto, in via del tutto straordinaria, che per i Revisori Legali l’assolvimento dell’obbligo formativo relativo all’anno 2017 sia prorogato sino al 31 dicembre 2018.

Troverete, altresì, gli ultimi articoli ed approfondimenti di Fondazione Studi, per Vostra opportuna conoscenza e competenza.

Un abbraccio fraterno,

Il Presidente - Dott. Antonio Lezzi 

Webmaster EiX.it